Anno 1441 Hijri

Documenti necessari

  • Passaporto in originale valido almeno 6 mesi oltre la data del viaggio.

  • Permesso di soggiorno in originale valido .

  • 4 foto tessera (sfondo bianco e senza occhiali).

  • Certificato di vaccinazione anti-meningite in originale.

  • Per italiani di origine il certificato di conversione all'islam.

  • Donne che hanno meno di 45 anni é obbligatorio(Mahrem).

Il pellegrinaggio alla Mecca


Il pellegrinaggio alla Mecca è il quinto pilastro dell'Islam ed è un atto obbligatorio che però può essere compiuto solo a determinate condizioni . Ogni musulmano ha l'obbligo di recarsi alla Mecca almeno una volta nella vita se i suoi mezzi lo consentono .

Il pellegrinaggio si svolge tra l'ottavo e il tredicesimo giorno del mese di Dhu l-hijjah . Esso costituisce un evento importante nella vita del credente , rappresentando un mezzo di purificazione . Nel viaggio verso e attorno la casa di Dio l'uomo chiede perdono per i suoi peccati e viene purificato attraverso il suo pentimento e la celebrazione dei riti .

Il musulmano , dopo il pellegrinaggio, porta il titolo meritorio di Hajji , e dovrebbe tendere verso una vita devota . Il pellegrinaggio alla Mecca è anche un valido sistema di integrazione sociale .

Umrah 2019-2020

I nostri pacchetti

Umrah Dicembre
5.00 da 5

Mecca e Medina

EURO1200

A Persona

Saudia Partenza 22/12/2019

Umrah Dicembre
5.00 da 5

Mecca e Medina

EURO1200

A Persona

Egyptair Partenza 23/12/2019

Umrah Dicembre
3.00 da 5

Mecca

EURO1050

A Persona

Saudia Partenza 20/12/2019

Umrah Dicembre
5.00 da 5

Mecca e Medina

EURO1100

A Persona

Saudia Partenza 31/12/2019

Umrah Aprile
5.00 da 5

Mecca e Medina

EURO1050

A Persona

Partenza da Milano 07/04

Partenza da Milano 10/04

Mecca e Medina

EURO1750

A Persona

Partenza da Milano 10/05

Partenza da Roma 13/05

Ambasciata dell’Arabia Saudita


Comunicazione importante per i pellegrini

Al fine di fugare ogni dubbio o malinteso e smentire allusioni destituite di ogni fondamento .

la Reale Ambasciata dell’Arabia Saudita a Roma desidera chiarire che il Governo del Regno dell'Arabia Saudita non riscuote alcuna imposta dai pellegrini che hanno intenzione di osservare il precetto dell'Hajj e precisa che l'importo che i pellegrini stessi sono tenuti a corrispondendere per effettuare l'Hajj equivale al costo dei servizi essenziali (quale alloggio e trasporto tra Mina e Arafat) erogati dal settore privato che per il tramite dell'Ufficio Unificato delle Agenzie anch’esso ente privato riscuote il corrispettivo per i predetti servizi .